A CHI FACCIAMO LA FESTA OGGI ?

Pubblicato il da scanazzatu

 

 

                               1 maggio 06

Ecco, ci risiamo, la girandola delle commemorazioni, 

celebrazioni, feste e festini.

Spolveriamo bandiere, vessilli, 

striscioni oggi è il 1° maggio.

Come non sai cosa si festeggia oggi ?

 

                                              1 maggio 05

 

 Aspetta, devo pensarci un tantino sopra, 

sai con gli anni la memoria comincia

 a fare qualche scherzo.

 

                                                                                       Poi c'era una gran confusione,

                                                                                       non ho capito se il concerto in piazza

                                                                                        era per la beatificazione del Papa

                                                                                        o per qualche altra occasione.

 

1 maggio 02

 

 

Adesso ricordo!!!! 

 Oggi dovrebbe essere la festa dei lavoratori !!!!!

Come quali lavoratori, 

quei pochi che sono rimasti.

Tolti pensionati, precari, disoccupati e affini, 

morti, rimangono all'incirca.......

mmmm.....????  Fammi pensare......?????   Forse.....

gli onorevoli, gli impiegati del parlamento,

ministeri vari e qualche altro.

 

1 maggio 01

 

                                                                                             Non sono molti, forse, ma vuoi mettere ?

                                                                                             Dove le trovi tante persone 

                                                                                             che lavorano per il bene del nostro Stato ?

                                                                                              Perchè ridi? 

                                                                                               Come una barzelletta ? Mai stato così serio.

Non vedi? 

 Non fanno che lavorare, 

sono sempre attaccati alle poltrone,

  1 maggio 03     per il bene comune, naturalmente.

E poi c'è la grande forza dei sindacati, 

sempre pronti a scendere in piazza

 per difendere la FIAT. 

Sempre uniti, coesi, pronti a manifestare 

ognuno per i fatti propri.

I lavoratori, poi, sono incontentabili. 

Sai che pretendono di prendere un salario 

per sperperarlo nel volere

campare con la famiglia in maniera decente ?

                                                                        1 maggio 04

Allora ?

Andiamo a festeggiare !!!!

Non preoccuparti, sarà solo per oggi, 

come al solito, domani si torna alla normalità.

Torneremo a prendere le nostre 

dosi quotidiane di televisione,  

ridendo e plaudendo alla disinformazione,

 la  nostra droga quotidiana per dimenticare......

Commenta il post

benedetta 05/04/2011 15:15


Ciao Antonino, ho scritto un messaggio al tuo articolo sulla festa del 1° maggio ma non è comparso...


benedetta 05/04/2011 15:07


Una festa collettiva che è stata sempre il simbolo festoso, il rito collettivo dei lavoratori, oggi è come svuotata di significato. Il lavoro che manca, se c'è è un lavoro precario, spesso
frustrante perchè non rappresenta il coronamento di un percorso di studi che prevedeva la realizzazione individuale proprio attraverso una occupazione che riflettesse il curriculum personale. I
precari sono oramai una categoria vastissima,come pure i disoccupati e tuttavia la festa dei lavoratori è ...da festeggiare. La certezza di un lavoro già in atto, ma anche l'impegno quotidiano,
faticoso di coloro che lo cercano ancora, accomuna e raccoglie tutti intorno a questa giornata storica perchè è anche essa un tentativo di mantenere elevata l'attenzione sul problema lavoro, ma
soprattutto deve essere chiaro il messaggio :la consapevolezza che il lavoro è un diritto sancito dalla Costituzione alla quale nessuno può rinunciare, anche in una fase storica problematica come
quella che stiamo attraversando.


lucia.baciocchi 05/03/2011 14:51


Antonio ho scritto già il commento..non vedo nulla!


lucia.baciocchi 05/03/2011 14:49


Antonio anche tu come me e i miei amici vivi gli eventi di questi giorni in maniera confusa e distratta..Hai ragione, grande insieme di eventi, ludici, religiosi, nozze, celebrazione della Festa
del lavoro, tutto insieme con grande non curanza,forse colpa della nostra società, che non riesce più a soffermarsi e a valutare i problemi che la affliggono.


semplice-Vera 05/02/2011 21:51


Nel solito modo, a te congeniale, cioè umoristicamente drammatico, ci racconti tristi verità.
Riuscire a vedere, osservare, tutte le cose oltre la crosta che le ricopre mistificandole e falsificandole,è una capacità che ci permettere di vivere e non semplicemente stare al mondo, respirando
e basta..
Questi sono gli occhiali giusti per chiamare tutto con il loro vero nome.
Un caro saluto
Vera


scanazzatu 05/02/2011 22:32



Cara Vera, vorrei davvero che tanta gente potesse realmente aprire gli occhi per riuscire


a vedere cosa veramente abbiamo intorno !!!!!!!


Ti abbraccio