Il profumo del tempo

Pubblicato il da S C A N A Z Z A T U

 

 

 

 Cade la pioggia, veloci lacrime di nuvole, scivolano sui vetri, lampi e tuoni, sono la compagnia in questa fredda notte. La mente torna, ad un inverno quasi remoto, tutti in silenzio, quasi religioso, ad aspettare che, come per magia, apparisse quella fumante zuppiera, col suo profumo provocante, per riscaldare anima e corpo. Quanti ricordi, quanti profumi, di spensierata vita, bastava un niente, per ridere gioiosi, ansiosi di crescere, per godere appieno. Adesso che gli anni, sono passati, i sogni sono sol ricordi, rimane solo la ricerca, di chissà quale miraggio, per ricominciare, con un nuovo giorno, ancora una nuova corsa, per raggiungere un orizzonte, sempre più lontano. 

Commenta il post